Mamme in crisi d’identità che hanno superato i cinquanta da un bel pezzo si fanno sedurre dai giovani cazzi in famiglia, ragazzi prestanti cresciuti con amore e ora hanno il cazzo che tira e si sentono dei torelli da monta. Come godono a spompinarli e a farsi spamare le fiche bollenti. In menopausa e con tanta voglia di trombare come compenso di una vita vissuta al massimo, cullati tra le loro cosce di mammine esperte e volenterose, e che dolce la loro sborra da ingoiare, come latte materno.